Offerta Formativa

Italiano:

  • Potenziamento delle competenze e delle abilità di letto-scrittura
    Si utilizzeranno strategie compensative per dislessici, disgrafici, disprassici ecc come l’ascolto, la manipolazione, la raffigurazione grafica, mappe concettuali, animazione, il moto corporeo, la musica, l’arte  ecc
  • Programma ministeriale snellito e facilitato all’inizio e difficoltà crescente via via che le abilità e le competenze si affinano.
  • Grammatica ed analisi logica impartita con la strategia del “pensiero ipotetico: avvero, se l’articolo indica il numero e il genere quale ruolo svolge nella frase? Sostanti vizza ciascuna parte del discorso.
  • Il lessico svolge una parte rilevante. Attraverso il gioco delle parole il vocabolario non è arido contenuto di discipline scolastiche ma strumento attraverso cui ottenere successo e prestigio.

Matematica:
Uso del metodo BAM coniugato con il metodo spagnolo attraverso i quali i  numeri si animano e rivelano concretamente la loro consistenza.  Così diventa facile comprendere le quattro operazioni e le loro numerose combinazioni (tabelline, conti rapidi a memoria, comprendere immediatamente la logica dei problemi = problem solving).

La Storia e la Geografia:
Sono impartite con la strategia dell’ascolto,  l’accesso alla documentazione, alle fonti e alle testimonianze dirette; foto, mappe cognitive, grafici ecc.

Scienze:
Le scienze saranno impartite con il metodo dell’osservazione diretta finché il bambino non ha maturato il pensiero astratto. Quando questo processo sarà avvenuto si passa gradualmente al sistema astratto con gli strumenti didattici a disposizione.

Le Arti:
Disegno, Tecnologia, manipolazione di modellini,  creta per ceramica, costruzione di scene in miniatura per comprendere la realtà ed estrapolarne la sua astrazione, attraverso la progettazione; inoltre serve per capire il pensiero storico e i costumi dei popoli.

Musica
La Musica gioca un ruolo fondamentale in quanto attraverso l’esercizio tecnico richiesto dallo studio di uno o più strumenti. Attraverso la tecnica strumentale si accresce la lateralizzazione, la coordinazione visuo-manipolativo,  la concentrazione (infatti, la distrazione si risolve nell’errore che produce un effetto sgradevole che bisogna evitare), si affina il gusto estetico, la compostezza corporea e soprattutto si potenzia lo sviluppo cognitivo perché il suonare richiede l’uso di entrambi i lobi del nostro cervello: la logica e la creatività.

Attività Motorie:
Il moto corporeo è ripreso più volte durante il giorno per la postura e per la flessibilità dei muscoli,  per la coordinazione motoria, per la lateralizzazione per conoscere le proprie potenzialità e trasferire positivamente le risorse di cui sono portatori.